Chi sono i destinatari della C.A.S.A?

I destinatari , sono persone di età UGUALE o SUPERIORE a 65 anni , in condizioni di vulnerabilità sociale , che richiedono interventi a bassa intensità assistenziale (come previsto dal DM 308/2001) senza necessità di assistenza sociosanitaria continuativa e che presentano bisogni di natura sociale quali: 

 

  • Abitazione non adeguata
  • Solitudine o emarginazione
  • Criticità del sistema di accudimento familiare

Le persone possono presentare limitazioni anche consistenti nelle IADL e minime limitazioni nelle attività di base della vita quotidiana - BADL ( solo risposta 1 o 2 della scala ) e comunque devono essere in grado di : 

  • Utilizzare autonomamente i servizi igienici , anche accompagnate in caso di necessità, e con eventuale supervisione
  • Gestire autonomamente o con minimo aiuto il trasferimento letto-sedia
  • Cambiare autonomamente posizione nel letto senza necessità di aiuto
  • Essere in grado di alimentarsi da soli , con eventuale supervisione o minima assistenza durante i pasti ( es. tagliare la carne ) 

Entro questi limiti possono essere accolte, purché rimangano tutte le funzioni sopra dette, anche persone con limitazioni delle funzioni mentali superiori di grado lieve-moderato ( MCI o demenza lieve-moderata ) sostenibili con funzioni di assistenza minima ( es. supervisione o aiuto nell'organizzazione della vita ) in assenza di anomalie del comportamento maggiori e non compatibili con la vita in comunità ( aggressività, vocalizzazione impropria e incessante ) 

Le persone che vivono nella C.A.S.A. mantengono l'iscrizione al proprio MMG che resta il responsabile clinico della loro salute.